I miei scritti

Featured

Premessa

Mi chiamo giuseppe “Beppe” Iovio e sono nato nel 1950 a Casola di Domicella, un buco di villaggio contadino circondato dai noccioleti del vallo di Lauro. Nel 1957 sono arrivato a Vicenza e qui sono rimasto. Alla scuola media Scamozzi ho avuto come insegnanti i...

Read More

18/11/96 – Il girasole

Sei nato a fianco del binario, nella stazione ti hanno accarezzato i raggi del sole e la tua anima gialla è stata più forte dell’acciaio delle ruote e dei turbinii d’aria.

Read More

20/10/02 – Mostra Palazzo Cà d’Oro

I blu, i rossi , l’ocra, gli aranci.Ogni pittore porta in sè, nel proprio animo, una parte dell’animo degli artisti che ha scelto come propri maestri: maestri che sente più vicino nel fare arte e quindi per un momento, magico, calarsi nei loro panni,...

Read More

08/05/2000 – Conversazione con un amico

Altre sensazioni, altra aria ho respirato nel girovagare per le aule della tua Scuola: ho visto libri, ho sentito il profumo della cultura. Mi sono ritrovato a mio agio, in pace, senza tensioni negative. Lo spirito ci può dare forze sconosciute, ci fa uscire...

Read More

Appunti per la mostra “Paesaggio”

Il titolo della mostra che avevo pensato inizialmente era “città sull’acqua” e alcune delle opere esposte hanno questo titolo. Dopo un lungo viaggio, in lontananza, si arriva finalmente a intravvedere la propria città. Si è arrivati “a casa”: c’è da fare ancora un po’...

Read More

Collina dei padri

Visione di armonia intima e profonda, a volte ruvida a volte tenera nella sua semplicità. Selve di castagni, boschi di noccioli, enormi cespugli di ginestre gialle, grandi felci primordiali. Arbusti in macchie spesso inestricabili. Nei valloni, nello scuro sottobosco si annidano il lupo, il...

Read More

Nella notte

Sarà che la notte è arcana e ti obbliga a cercare una luce, per quanto fioca; una via d’uscita, per quanto angusta . Ti mette con le spalle al muro. E così ci attrae il non visto, il dormiente e con esso, il sogno....

Read More

Catarsi

Vedo una nuova Lazzaro. Immagini che si susseguono con una forza espressiva drammatica nello svolgersi del racconto fotografico. Lo sguardo dapprima volto a terra si sposta verso l’alto; stanco il volto, i capelli sudati come dopo il parto, il corpo riprende energia vitale e...

Read More

Omaggio a Edvard Munch

Prendo spunto dalla grande mostra a Genova – Palazzo Ducale Appartamento del Doge, aperta fino al 27 aprile 2014, per una dedica al maestro. “mio padre diceva : non voglio morire” cammino tutto il giorno lungo la spiaggia fredda l’acqua fredda l’aria fredda la...

Read More

In ricordo del maestro Giannetto Fieschi

Genova, gennaio del 1984. Giovani pittori e poeti alla ricerca di certezze, siamo infine arrivati nella città di Genova. Dopo passeggiate nei caruggi, notte passata in un alberghetto con tanto di neon intermittente, atmosfera alla Hopper per capirci, eccoci al Museo di S. Agostino...

Read More

Omaggio a Emilio Vedova

Cronaca di un incontro. Di buon ora inizio, oggi martedì 18 gennaio 1982, questo breve viaggio che mi permetterà di incontrare un grande della pittura. Siamo in tanti al binario due in attesa del treno per venezia : studenti, pendolari e altra umanità varia....

Read More

ITHAKI

Ho attraversato il mare là in fondo alla baia ti ho visto nero e lucente odisseo padrone delle acque tra verdi ulivi e uva color oro il vento d’amore canta una canzone alla tua donna bella e leggera come farfalla sotto la grande quercia...

Read More

Luigi “Gigi” Voltolina

Intanto parla “venezian” e non disdegna un salto al “fritolin” per bere un bianco e gustare pesce fritto: la presentazione di chi, non conoscendoti, ti mette subito al riparo da timidezze e incrostazioni elitarie.Abbiamo fatto due passi per il centro della città , attraversato...

Read More

Appunti per mostra 2015

Testimonianze, tracce, elementi, segni, informazioni, spezzoni, ritagli. Pensieri superbi che negano la caduta, le ali ancora alte a sfidare l’ira dei tanti. Versi e segni in spire di colore. Che ne è della memoria, evocata e subito tradita? Guerra ,inquinamento ! Più bianco, più...

Read More

In ricordo: omaggio a Nuvola

Ogni mattina il mio devoto canepresso la sedia silenzioso aspetta,finché io lo saluto con una carezza.Mentre questo leggero omaggio riceve,di gioia il suo corpo trasale.Fra tutte le creature mute,lui solo, penetrando il velo del bene e del male,ha visto l’uomo per intero,quell’essere per cui...

Read More

Tra spiritualità e tecnologia

All’amico Ivano, fotografo. Bisogno di comprendere, indagare, fotografare.Scoprire movenze, corpi, città, luoghi di dimore incantate.Voglia di conoscenza tecnica, macchine che rendono visibile, tangibile un progetto “visivo-visionario” conosciuto solo all’autore.Il fotografo tenta, lotta, scatta vuole sconfiggere il dubbio del risultato finale.Così Ivano, scava, si installa,...

Read More

Venezia – Visioni e illusioni

Un grazie all’amico Ivano che ha ben saputo emozionarci con queste sue quaranta opere, con questa sua prima esposizione personale.I bianchi, i neri , i grigi ben si amalgamano con il respiro silente del mio animo.Vivono le foto nel riflettere certi particolari, colpiscono gli...

Read More

Notturno veneziano

leggere si insinuano le ombre su selci e marmi su muri scrostati tra rami di improbabili lecci ultime sentinelle di luce riversano cascate di umori nel campiello custode di furiose passioni vele setose di pensieri antichi in cerca di nuovi amanti scivolano rasenti le...

Read More